venerdì 1 luglio 2011

Torta per Amanda

Non ho deciso di abbandonare il blog, è che in questi giorni non ho avuto davvero tempo libero da dedicare ad altro.
Ebbene: ho venduto la mia prima torta decorata... nemmano sto a dirvi la soddisfazione!
Anzi si!
Mi ha chiamata sabato scorso la mamma di Amanda, una compagna di classe di mia figlia, mi dice:
- Sono sfacciata, mi faresti una torta per mercoledì sera?
Potevo dire di no? Ditemi potevo?
Dopo che mi erano appena arrivati gli stampini Wilton, i nuovi coloranti e altri oggettini vari potevo lasciarmi scappare l'occasione per sbizzarrirmi??
Certo che no!
E così mi sono messa subito all'opera! Ho passato il w.e. a studiare e ripassare tutti i passaggi per la costruzione della torta, per decidere le dimensioni e le decorazioni.
Alla fine ho deciso per una torta Madeira, diam 24, farcita con crema pasticcera alla panna (quella di Paoletta) e pezzetti di cioccolato al latte,
Dovendola fare dopo il lavoro ho dovuto organizzarmi per i vari passaggi:
- Lunedì sera ho preparato la torta Madeira, la crema pasticcera e la pasta di zucchero. La torta l'ho poi avvolta nella pellicola e rimessa nello stampo "a testa in giù"  e lasciata in frigo.
- Martedì mattina l'ho tagliata in 3 strati, farcita e rimessa nello stampo in frigo.
- Martedì sera l'ho stuccata con crema al burro, ricoperta e decorata.
La difficoltà più grande è stata ricoprirla, ma più che altro per colpa dei tempi stretti e del caldo, la crema al burro non era ben solidificata e per cui la pasta di zucchero si è leggermente stracciata in due punti sul bordo.
Ho rimediato coprendo con le decorazioni ovviamente!
La torta è stata poi in frigorifero fino a mercoledì sera, ho temuto fino all'ultimo che potesse succedere qualcosa, invece ha retto benissimo.
E' piaciuta devo dire, Amanda era entusiasta, e vederla così contenta mi ha ripagato di tutta la fatica e la tensione di questi giorni.


Eccola qui:










Torta Madeira (per una torta da diam.26)

Ingredienti:
6 uova
350 g burro
350 g zucchero semolato
350 g farina autolievitante (oppure farina 00 e una bustina di lievito in polvere)
175 g farina per tutti gli usi
Tempo di cottura: variabile dalla forma da 1 h a 1 ½ h

1. Scaldare il forno a 160°. Ungere e ricoprire con carta da forno la tortiera.
2. Lavorare a crema il burro e lo zucchero in una grande ciotola finchè non diventa leggero, soffice e chiaro.
3. Aggiungere e sbattere le uova, una alla volta, aggiungendo ogni volta un cucchiaio abbondante di farina, per evitare grumi.
4. Setacciare la rimanente farina e lavorare con attenzione con un grande cucchiaio di metallo.
5. Trasferire nella tortiera. Quando la torta è cotta deve essere ben lievitata, soda al tatto e uno stecchino infilato al centro deve uscire aciutto e pulito.
6. Dopo aver fatto raffreddare bene la torta, lasciandovi sopra la carta forno, avvolgerlo con pellicola o metterlo in un contenitore ermetico, per almeno 12 ore prima di tagliarlo, per permettere alla torta di assestarsi.

Il Madeira Cake si può aromatizzare a piacere, dosi per mix di 6 uova (aggiungere nel punto 3):
Limone: buccia grattuggiata di 2 limoni ( o 15 ml succo di limone)
Vaniglia: 5 ml di estratto di vaniglia
Cioccolato: sciogliere con latte 30 gr di polvere di cacao amaro
Caffè: sciogliere con latte 15 gr di caffè istantaneo (polvere)
ci si può aggiungere a parte dell'impasto della frutta secca in farina

Crema pasticcera alla panna (di Paoletta)

Ingredienti:
400 ml di panna fresca
600 ml di latte fresco
1 baccello di vaniglia
4 uova intere
80 gr. di farina
300 gr. di zucchero
1 pizzico di sale


Metto in un pentolino il latte, la panna e il baccello di vaniglia aperto e porto quasi a bollore.
Nel frattempo in un altro pentolino sbatto bene le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungo la farina setacciata e mescolo ancora un po', poi aggiungo il latte tutto di un colpo versandolo da un passino a maglie fitte.
Metto a fuoco bassissimo mescolando sempre con una frusta a mano. Spengo quando la crema si è addensata bene.


Procedimento:

4 commenti:

claudia ha detto...

Te lo avevo detto!!! Non sai quanto sono contenta per te!!!! Queste son soddisfazioni... :)))) Un abbraccio!

Fede ha detto...

Si Claudia!
Una soddisfazione incredibile, e una ricarica di energia pura!

caris ha detto...

molto bella e delicata! bravissima! Poi so bene con questo caldo che vuol dire..io ho postato una che mi ha impegnato ma in fondo era semplice...

Fede ha detto...

Caris, che piacere leggerti!
Si, la fatica più grande è stata lottare col caldo e con i tempi ristretti... ma è andata bene! :)