domenica 7 agosto 2011

Tenerina al cioccolato bianco con curd ai lamponi



Desideravo fare questo curd da diverso tempo!
Cercavo infatti un modo alternativo per utilizzare i lamponi del mio orto dopo averli già impiegati in  marmellate e semicanditi... e così, gira gira su internet ho trovato questa ricetta (di Sigrid... insomma... mica pizza e fichi!) e mi ha davvero incuriosita.
Avevo già provato la ricetta del lemoncurd (di cui è piena la rete), e mi era chiarissimo l'abbinamento di quest'ultimo con frolle e frutti rossi (per esempio) ma invece, un curd al lampone... beh, con cosa l'abbino???
Fare una tarte non mi convinceva... una torta farcita non mi andava... dei biscotti mi avrebbero impegnata troppo... (sono un tantino complicata... no, vero?! giusto un pochetto!).
L'ideale sarebbe stata una base morbida (non so perchè, mi girava così!), qualcosa che fosse buono da mangiare anche senza curd (che di amici/parenti diffidenti/schizzinosi è pieno il mondo!).
Così mumble mumble, pensa pensa pensa (avete presente Whinnie the pooh?? Ecco stessa espressione!) mi torna in mente una torta vista su sogni di zucchero, no non una di quelle superfantasticose che fa lei, una più semplice, una Génoise con lemon curd. Ecco l'idea mi piaceva moltissimo, ma ahimè so che pare impossibile per chi mi conosce, ma non ho quel tipo di teglia che permette di avere una torta con un incavo sulla parte superiore in cui poi viene messa la crema.
Pensavo di essere al punto di partenza, finché aprendo la dispensa mi accorgo di avere ancora un sacco di cioccolato di ogni tipo da smaltire... eureka! Una torta al cioccolato bianco! Perfetta con dei lamponi... inoltre tra le varie ricette di torta Tenerina, quella che non prevede l'uso di farina, si gonfia in cottura (per via degli albumi) ma poi una volta raffreddata si "infossa" nel mezzo, creando appunto una specie di guscio.

Et voilà:

TORTA TENERINA AL CIOCCOLATO BIANCO (per una teglia di diam.24 cm)

6 uova
400 gr cioccolato bianco
200 gr burro
200 gr zucchero
buccia grattuggiata di 1 limone (fac)

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi con metà dello zucchero e un pizzico di sale.
Una volta sciolto il cioccolato, togliere dal fuoco e aggiungere il restante zucchero, mescolare bene e lasciare intiepidire.
A questo punto in genere la parte grassa tende a separarsi dalla parte più solida. Non preoccupatevi, tutto tornerà omogeneo! Basterà aggiungere i tuorli, uno alla volta; alla fine si avrà un impasto liscio ed omogeneo.
Aggiungere la scorza di limone e gli albumi montati.
Versare l'impasto in una teglia imburrata e infarinata e cuocere in forno a 175°c per 30 min.

RASPBERRY CURD (Curd ai lamponi) ricetta de Cavoletto di Bruxelles

125 gr zucchero
125 burro
1/2 limone (succo)
300 gr lamponi
2 uova
2 tuorli

A bagnomaria sciogliere il burro con lo zucchero e il succo di limone, togliere dal fuoco e aggiungere i lamponi. Frullare con il minipimer (alcuni preferiscono anche setacciare, per via dei semini...) rimettere a bagnomaria e aggiungere uova e tuorli leggermente sbattuti e mescolare la crema finchè si addensa (8-10 min).
Versare caldo nei barattoli e far raffreddare prima di conservare in frigorifero.

3 commenti:

Gemma Olivia ha detto...

ciao carissima! mi hai dato un'ottima idea per la cena di stasera! grazieee!

Luisa ha detto...

io l'ho fatta una volta.. quella classica, al cioccolato fondente nero.. quell'interno umido è stupendo!la tua variante è davvero sfiziosa però..! mi unisco al tuo blog.. ciao a presto
luisa

Ilaria ha detto...

Ciao Federica, sono Ilaria, la tua "compagna di spianatoia" al corso di Adriano e Paoletta tenutosi a Milano lo scorso settembre! Ti ricordi?
Ebbene mi ero dimenticata il nome del tuo blog, poi ieri un lampo di genio, me lo sono ricordata, ricordavo che conteneva la parola "miele" e infatti!

Mi piace questa torta...mi sa che la proverò con altra frutta...

Ho anch'io un blog da poco tempo, anche se non scrivo molto perché manca il tempo... è questo http://ciambellettaalvino.blogspot.com

Ti mando un caro saluto e un abbraccione sperando di rincontrarci a qualche altro corso!

Ilaria

(Ps: il mio lievito madre è defunto...:-D)